domenica 5 settembre 2010

Son tre piccoli porcellin, trallalalalà.



Ieri ero su Youtube con la mia nipotina a guardare cartoni animati; capita tra i video correlati “I tre porcellini” nella versione oldfashioned di Walt Disney. Sorvolando su quanto fossero belli i porcellini, i loro abiti e le loro voci, ho notato una cosa terribile. Ogni porcellino in casa sua aveva dei poster appesi al muro. I primi due porcellini superficiali avevano dei poster di porcelline sexy o vestite da ballerina. L’ultimo porcellino, il più giudizioso, aveva un quadretto di una enorme porcella che allattava una decina di porcellini. Didascalia: Mother. Nell’altro quadretto, salsicce su fondo bianco. Didascalia: Father.


Ma potranno questi porcellini, almeno nelle favole, vivere spensieratamente?

No. Anche nelle favole incombe la realtà.


Walt Disney- I tre porcellini (1933)

1 commento:

noisefuel ha detto...

ommioddio.un tantino simbolico di quegli anni, papi và in guerra e ne fanno salsicce per la gloria della patria, mamma fà tanti bimbi e li ingozza di latte dalle sue capienti tette, così diventeranno robusti soldatini!